Parrocchia Sant’Antonio di Padova a Cassino, ecco perché visitarla – Storia, Dove

La Parrocchia Sant’Antonio di Padova a Cassino è un luogo di grande interesse e di grande attenzione per la città. Essa è un luogo ricco di storia e di cultura che vale la pena visitare e scoprire.

La Ciociaria è una parte di Italia molto apprezzata dove si trova grande cultura, buon cibo e monumenti storici di grande importanza. Inoltre non è da sottovalutare il clima e la gentilezza delle persone che abitano questi luoghi. Iniziamo il nostro tour delle zone di Cassino partendo dalla Parrocchia Sant’ Antonio di Padova che è tanto bella quanto ricca di storia e di cultura. Scopriamo qui tutto su di lei.

Parrocchia Sant’Antonio di Padova a Cassino: ecco cosa sapere su di essa

La Parrocchia di Sant’Antonio di Padova a Cassino si trova nel centro storico della città. Essa è un edificio di culto di grande rilievo della città ed è stata poi ricostruita nel secondo dopogruerra in seguito alla distruzione della città intera, di cui quest’anno ricorre l’ottantesimo anniversario.

Parrocchia Sant'Antonio di Padova a Cassino, ecco perché visitarla - Storia, Dove

La ricostruzione di questa Parrocchia ha portato alla luce vecchie strutture di epoca medioevale ed è da ciò che è stato poi desunto la sua costruzione era legata alla devozione a Sant’Antonio da Padova, perché al suo interno è stata trovata una statua dedicata al Santo. Inizialmente si credeva che il culto fosse dedicato a San Francesco.

Ad oggi l’interno della Parrocchia è formato da una unica navata centrale a croce latin e in una delle due cappelle laterali vi è posizionata la statua di Sant’Antonio da Padova. Anche l’altare è molto particolare fatto con un marmo tanto bello quanto prezioso che conferisce alla intera struttura maggiore luminosità.

All’esterno della Parrocchia è possibile apprezzare una parete che è composta da vari frammenti antichi che sono stati recuperati dal vecchio campanile che è andato distrutto con la distruzione della città avvenuta nel corso della Seconda Guerra mondiale.
Tutt’oggi la Parrocchia è meta di molti turisti e pellegrini che sono devoti al Santo. Loro ogni anno si recano in visita alla Parrocchia.

In questi ultimi anni il Comune di Cassino sta puntando sempre più sullo sviluppo del turismo sia nella città di Cassino che in generale in tutta la Ciociaria. I luoghi che ci sono in queste sono sono molto belli ed hanno una grande attrattiva.

POTREBBE INTERESSARTI