Home Sud Pontino Superstrada Cassino-Formia: progetto per cinque golfi di fermata

Superstrada Cassino-Formia: progetto per cinque golfi di fermata

Cinque golfi di fermata, tutti su territorio pubblico. Ed un semaforo intelligente per favorire
l’attraversamento. E’ la soluzione presentata dall’Astral nel corso
della riunione avuta  con il Sindaco Sandro Bartolomeo ed incentrata sugli
interventi da realizzare per garantire l’utilizzo in sicurezza del trasporto
pubblico sulla SR 630 nel tratto corrispondente al nucleo urbano di Penitro. Al
vertice hanno preso parte anche l’Assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio
Marciano, il Presidente della Commissione Lavori Pubblici Mattia Zannella e i
tecnici comunali Caramanica e Tallini. L’Astral, rappresentata dall’ing.
Fabrizio Bajetti della Direzione Programmazione Regionale e dall’architetto
Ermanno Afilani, ha proposto la realizzazione di cinque golfi di fermata sulla
Formia-Cassino, tutti su territorio pubblico, così da evitare lungaggini legate
alle procedure di esproprio. Contestualmente, sarà realizzato un semaforo
intelligente che favorirà l’attraversamento in sicurezza della strada da parte
dei pedoni.

Nel prendere atto della corrispondenza tra la soluzione prospettata e le esigenze di questa parte di
territorio che, legittimamente, chiede di vedere tutelata la propria sicurezza
riducendo la pericolosità degli attraversamenti senza interrompere un servizio
essenziale come il trasporto, il Sindaco e gli altri amministratori presenti
hanno espresso la propria soddisfazione.

Per la prossima settimana è previsto un incontro con l’Amministratore unico di Astral, l’ing.
Antonio Mallamo, che servirà a definire tempi e modalità di
realizzazione dell’intervento. Secondo quanto riferito dall’Astral nella riunione di oggi, l’esecuzione dell’opera dovrebbe comunque richiedere tempi piuttosto contenuti.