Home Cassinate Futuri geometri alla scoperta delle tecnologie del Consorzio Valle del Liri

Futuri geometri alla scoperta delle tecnologie del Consorzio Valle del Liri

Quaranta studenti, quarto e quinto anno dell’istituto per Geometri Medaglia d’oro di Cassino, accompagnati dai professori Maria Lidia Battaglia, Bruno Iacobelli e Giovanni Di Lillo, hanno fatto visita agli impianti del Consorzio di Bonifica Valle del Liri di Cassino.

In particolare, gli studenti dell’istituto guidato dal dirigente prof. Marcello Bianchi, hanno visitato dapprima la centrale di via Appia a Cassino, dove gli ingegneri Lucio Rea e Roberto Pignatelli hanno spiegato ai ragazzi il funzionamento della centrale di sollevamento che alimenta gli impianti irrigui “Sinistra Gari” e “Destra Gari”: le opere di presa sul fiume Gari, le vasche di filtraggio, le pompe di sollevamento e tutta l’impiantistica collegata.

Successivamente i futuri geometri si sono spostati all’Olivella di S. Elia Fiumerapido, dove è situata una vasca di accumulo sulle cui acque è stato realizzato un suggestivo impianto fotovoltaico galleggiante.

Ad accogliere gli studenti anche il presidente Pasquale Ciacciarelli il quale ha tracciato un quadro sintetico delle attività svolte dal Valle del Liri sul territorio.

geo

Il nostro ente – ha spiegato ai ragazzi – è essenziale per garantire a questo comprensorio di godere di una sostanziale sicurezza idrogeologica grazie alla costante manutenzione della rete di canali, torrenti e fossi di scolo che si distende per oltre 600 km sul territorio consortile.

Un’altra nostra importante attività è la fornitura di acqua per uso irriguo ai coltivatori e alle imprese agricole distribuiti nel territorio servito da 10 impianti di irrigazione.

Questo servizio è assicurato da 18 centrali di sollevamento che consumano tantissima energia elettrica che grava pesantemente sulle casse consortili, per questo abbiamo avviato una politica di produzione energetica da fonti rinnovabili, il primo dei quali è questo impianto fotovoltaico che si affianca agli altri 3 già realizzati e a quelli di tipo idroelettrico, per i quali è in corso l’iter di realizzazione.

Grazie a questi impianti fotovoltaici possiamo abbassare notevolmente la nostra dipendenza energetica arrecando anche un vantaggio all’ambiente attraverso la riduzione di emissione di CO2 in atmosfera”.

E’ stato l’ingegnere Danilo Di Nardi a spiegare ai futuri geometri le caratteristiche tecniche e realizzative dell’innovativo impianto fotovoltaico galleggiante, entrato in funzione il mese scorso.

Impianti che la scorsa settimana hanno attirato l’attenzione anche delle telecamere di Rai 3 che nel corso di una puntata della prossima settimana metterà in onda il relativo servizio all’interno del programma “Buongiorno Regione”.

L’apprezzata esperienza vissuta dagli studenti sugli impianti del Consorzio Valle del Liri sarà ora oggetto di approfondimenti e riflessioni in classe sotto la guida dei loro insegnanti.