Home Politica Verso il ballottaggio: Ciacciarelli, Fi può vincere a Cassino, Sora e Alatri

Verso il ballottaggio: Ciacciarelli, Fi può vincere a Cassino, Sora e Alatri

” Il primo turno delle amministrative 2016 in provincia di Frosinone ha evidenziato i significativi passi di ripresa delle forze moderate che il turno di ballottaggio può trasformare in veri e propri successi, conquistando tre importanti città della nostra provincia”.  Lo afferma Pasquale Ciacciarelli, coordinatore provinciale di Forza Italia, in vista del turno elettorale di ballottaggio di domenica prossima per il rinnovo delle amministrazioni comunali di Alatri, Cassino e Sora.

Di Ciacciarelli riportiamo la nota che segue.

 I cittadini di queste tre comunità non devono affatto cedere all’invito di recarsi al mare, piuttosto che alle urne, che proviene da precisi ambienti politici che hanno il chiaro interesse di mantenere la stagnante situazione attuale che vede il centrosinistra galleggiare nel mare dell’inefficienza amministrativa.

Al tempo stesso, invito i cittadini a non farsi incantare dalle sirene delle promesse di chi ha malamente amministrato le nostre città ricordando che sono le stesse sirene che hanno già disatteso le promesse fatte nella scorsa campagna elettorale e durante il mandato amministrativo; sirene che ora, in cinque giorni, promettono quello che non hanno fatto in cinque anni.

Girando nelle nostre città, è sotto gli occhi di tutti la sporcizia ed il dissesto delle strade e dei marciapiedi, la viabilità disordinata, l’approssimazione amministrativa.

Il malcontento popolare è univoco: i servizi sanitari non funzionano, la disoccupazione è massima, aziende ed attività commerciali chiudono quotidianamente, i servizi pubblici sono precari.

Non sono queste le città che vogliono i cittadini.

E’ necessario, pertanto, ribadire e rinforzare questa insoddisfazione al ballottaggio di domenica prossima, recandosi alle urne ed esprimendo la propria preferenza a favore di D’Alessandro, De Donatis e Pavia, per consentire ai comuni di Cassino, Sora ed Alatri di guardare al futuro con ottimismo e capacità.

Il nostro Paese sta attraversando un periodo molto critico e difficile, e non è un caso che in questo momento storico la filiera politico-amministrativa (Governo, Regione e comuni) sia caratterizzata da una gestione di centrosinistra-sinistra.

E’ colpa di questa filiera se la crisi continua, la disoccupazione avanza, gli ospedali non funzionano, lo sviluppo e l’economia sono fermi, il made in Italy è minacciato da contraffazioni e concorrenza sleale, la famiglia è maltrattata e penalizzata, l’immigrazione è fuori ogni lecito controllo, la delinquenza cresce e la sicurezza pubblica è insufficiente.

Ed allora il voto di domenica assume anche un forte significato politico; per risollevare il nostro Paese è essenziale iniziare a spezzare e ridurre quel filo “sinistro” che collega le nostre città al Governo nazionale.

Per questo al turno di ballottaggio di domenica prossima – conclude  Ciacciarelli – nella nostra provincia è utile far conseguire la vittoria dei candidati alternativi al centrosinistra, e per questo mi rivolgo a tutti gli elettori moderati di Cassino, Sora ed Alatri affinché da queste città possa iniziare a soffiare il vento della ripresa e dello sviluppo, della sicurezza pubblica e del benessere sociale, della certezza del diritto all’assistenza e alla cura della persona, del rispetto della famiglia e delle tradizioni proprie del nostro popolo.

Solo la vittoria del voto moderato può costruire un futuro più roseo per le nostre comunità.