Home Pastena Pastena: Gnesi racconta la passione e il lavoro di questi anni in...

Pastena: Gnesi racconta la passione e il lavoro di questi anni in un diario di 130 pagine

di Arturo Gnesi, sindaco di Pastena

Il 29 aprile si è tenuto il consiglio comunale di fine legislatura che ha fornito alcuni dati riguardanti l’andamento del bilancio di questi ultimi anni.

In flessione i costi di gestione del personale, in diminuzione le spese di gestione dell’ ente, in aumento le entrate fiscali che hanno creato le premesse per un bilancio in fase di consolidato risanamento.
Ovviamente i risultati non sarebbero stati così significativi se non avessimo proceduto all’ accertamento dei conti , alla ricognizione della massa passiva e dei debiti fuori bilancio  e dalla loro sintesi è saltato fuori il pauroso buco ultra milionario e la inevitabile dichiarazione del dissesto finanziario.
Su questa vicenda si sono smorzati i toni polemici della minoranza che ha capito, seppur tardivamente il collasso finanziario del comune e che la sua lunga e tormentata crisi economica, mai presa in seria considerazione, non poteva avere altro esito.
Accanto ai numeri e ad alcune relazioni d’ufficio inerenti i passaggi più significativi dell’ amministrazione, le opere pubbliche realizzate e quelle in fase di completamento, la stesura di regolamenti per il corretto funzionamento delle attività commerciali e di altri aspetti riguardanti la collettività, c’è stata l’integrazione del sindaco con un documento di 130 pagine.
Una sorta di diario di bordo per dare informazioni corrette ai cittadini, fornire a tutti la possibilità di conoscere il lungo percorso di questa legislatura, ricordare i momenti difficili di un lavoro duro e appassionante e che diventa particolarmente significativo quando si riescono  a dare risposte concrete ai bisogni della popolazione e a costruire un’ idea innovativa del governo del paese.
Tutte le iniziative svolte dal comune, le ragioni che erano alla base della loro realizzazione, le manifestazioni che raccontano la storia del paese, i rapporti con le associazioni, la sottolineatura del loro impegno a favore del progresso culturale della collettività. Poi i drammi sociali, le rivendicazioni tradite dei lavoratori, le incomprensioni  con i politici e i ritardi delle istituzioni e la narrazione di una speranza mai sopita di far crescere una nuova classe dirigente lontana dagli affari ed estranea agli interessi personali.
Tutto questo è a disposizione in rete sull’albo pretorio del comune e rappresenta il più alto contributo per la trasparenza e l’informazione dei cittadini di Pastena.