Home Politica Fi: perfezionare la legge elettorale e andare subito al voto

Fi: perfezionare la legge elettorale e andare subito al voto

Dopo la bocciatura della Consulta Costituzionale del cosiddetto ‘Italicum’, il sistema elettorale proposto da Renzi, è giunto il momento di restituire serietà e coerenza alla politica italiana”.

Lo afferma il coordinatore provinciale Frosinone di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli, il quale aggiunge che “bene ha fatto la Consulta a bocciare il premio di maggioranza ‘basso’ ipotizzato da Renzi che avrebbe consentito ad un partito di avere la maggioranza in parlamento anche con un consenso elettorale del 25%.

Alzare questa soglia è stata una scelta di buonsenso.

Ma ormai la sentenza della Consulta è già passato, per cui bisogna guardare al futuro.

E’ chiaro che bisogna andare al più presto al voto per restituire al nostro Paese un governo legittimo dopo i tanti anni in cui siamo stati governati da Monti, Letta, Renzi e Gentiloni, privi di ogni consenso elettorale popolare e democratico.

Il Paese non può continuare a vivacchiare nell’incapacità di gestire tematiche come il lavoro, la sicurezza pubblica, l’immigrazione, la sanità, le politiche economiche e l’emergenza, sulle quali hanno mostrato il fallimento generale.

Al voto al più presto, quindi, ma nel frattempo il Parlamento deve cogliere l’opportunità di perfezionare il sistema elettorale uscito dalla Consulta in modo da poter assicurare al Paese un governo stabile e duraturo, basato sulle preferenze, sull’omogeneità delle coalizioni, sul vincolo di mandato e sulla riduzione del numero dei partiti e dei parlamentari.

Forza Italia è pronta su questa linea, in primis a collaborare in Parlamento, con tempi stretti, per licenziare un sistema elettorale più affidabile.

Ed anche in provincia di Frosinone, nel frattempo, stiamo lavorando alla costruzione di una coalizione omogenea e coerente di centrodestra, a partire dai partners naturali Lega e Fratelli d’Italia.

Come afferma Berlusconi – chiude Ciacciarelli – il nostro obiettivo è vincere le elezioni nell’ambito di un centrodestra fondato sulla serietà, la concretezza, la politica del fare bene, il rinnovamento”.