Home Politica Esperia 2016, Villani: “Mi candido per proseguire il lavoro improntato a legalità...

Esperia 2016, Villani: “Mi candido per proseguire il lavoro improntato a legalità e serietà”

“Il mio orizzonte: la cura dell’interesse comune dei cittadini di Esperia”: Giuseppe Villani è pronto a dare il via alla campagna elettorale.

Cinquantotto anni, nato ad Esperia da una famiglia di umili origini, padre di un’avvocato, in tasca il diploma di Ragioniere conseguito nel 1976, revisore dei Conti in diversi paesi del Lazio, titolare insieme alle moglie di uno studio di commercialista, specializzato nella consulenza tributaria, del lavoro e nella revisione legale dei conti. Da giovane militante nel Partito Socialista, poi è confluito nel Pd. Candidato la prima volta nel 2006, ottenne un cospicuo numero di voti che gli valsero la nomina di vice sindaco, nonché quella di Assessore con delega al Bilancio ed alla Programmazione. Nel 2011, poi, con ben 276 voti di preferenza, è risultato il primo degli eletti: alle prime due cariche ha aggiunto quelle di consigliere alla XIX Comunità Montana dei Monti Aurunci. La sua candidatura a sindaco oggi è sostenuta in primis proprio da Moretti.

“La mia candidatura si pone in continuità con il passato ed è improntata a legalità, trasparenza, imparzialità, impegno a tempo pieno, competenza, rigore morale, lotta agli sprechi, ai privilegi ed al clientelismo – ha detto Giuseppe Villani. E’ sotto gli occhi di tutti come con il sindaco Moretti, tutti i consiglieri di maggioranza e gli assessori abbiamo lavorato sodo in questi anni, rispettando sempre, con costanza e lealtà gli impegni assunti con gli elettori, che non a caso ci hanno premiato nel 2010 assicurandoci oltre il 70% dei consensi. A riprova di ciò, le finanze del Comune sono in ottimo stato di salute. Tutto quanto è stato fin ora realizzato non possa essere vanificato!”, ha aggiunto, annunciando che insieme al comitato sta intanto definendo la lista dei nomi che sosterranno la sua candidatura.

“Avvalendomi del prezioso supporto del Comitato – ha spiegato Villani – mi impegnerò fin da subito nella formazione di una lista che coinvolga gli amministratori uscenti ancora disposti a mettere la propria esperienza a servizio del comune.  Questi ultimi, al fine di garantire quel doveroso ricambio generazionale che solo è in grado di dare rinnovata linfa alla politica, saranno tuttavia affiancati da nuove donne e nuovi uomini in grado di spendersi nell’interesse della comunità. In conclusione, Esperia merita un’amministrazione che sappia proseguire e consolidare l’evoluzione in corso con l’ambizione di migliorare ogni giorno le condizioni socio-economiche dei cittadini ed in particolare dei giovani ai quali bisogna assicurare la possibilità di reperire occasioni di lavoro direttamente sul territorio, evitandone l’allontanamento”.