Rose con foglie bucate: che cosa provoca questo problema?

Non ci sono dubbi sul fatto che le rose siano tra i fiori più amati e coltivati nei giardini di tutto il mondo, peccato che però sono anche i primi della lista ad essere bersagliati da insetti o parassiti, gli stessi che alla lunga non fanno altro che provocare dei danni di non poco conto. Ad esempio, quante volte è capitato di vedere dei buchi sulle foglie di queste piante? Entriamo nel merito per scoprire le cause.

Rose
Rose

Partiamo dal presupposto che ci sono tanti insetti comuni che attaccano queste piante e sono:

Cetonie: si tratta di coleotteri che tutti conoscono per la loro capacità di fare dei buchi grandi e irregolari sulle foglie lasciando di fatto solo lo scheletro di esse. Hanno delle zampe appuntite e un colore arancione quasi rosso che li fanno riconoscere.  Arrivano dal terreno nel periodo della primavera.

Un metodo efficace per potere evitare che si vada incontro a questo problema è tanto per cominciare rivoltare il terriccio nel periodo autunnale, in modo da ridurre e di molto il numero di parassiti che emergeranno nel corso della primavera. Poi, non dimenticare mai di potare le rose a fine estate cosi da potere sempre controllare se ci sono parassiti e infatti una volta che si sono rimosse le foglie si potrà di fatto liberare la pianta in modo definitivo.

Se invece la scelta deve ricadere su dei metodi naturali, la soluzione migliore è quella di usare insetticidi, come l’olio di Neem che va spruzzato su tutta la pianta usandolo con moderazione cosi da evitare di potere soffocare la pianta stessa. Oppure, una seconda opzione è quella relativa alle piretrine che sono dei pesticidi biologici efficaci per gli argidi e altri parassiti.

POTREBBE INTERESSARTI