Orchidee: perchè le foglie di queste fiori cadono subito?

Le orchidee sono delle piante davvero affascinanti e su questo non ci sono dubbi, ma purtroppo succede molto spesso che siano affette da problemi di caduta dei fiori, un dettaglio di non poco conto che delle volte avviene anche per quelli appena sbocciati.

Orchidee
Orchidee

Le cause possono essere riconducibili ad un fenomeno naturale, ma è possibile anche che tutto possa succedere perchè non vengono date le giuste attenzioni. Partiamo da un presupposto, questa pianta perde i fiori in modo naturale dopo la stagione di fioritura, si tratta di un processo di rigenerazione, ma le cause possono avere a che fare con un trauma ambientale visto che le orchidee sono molto sensibili agli sbalzi di temperatura o magari anche per via delle scarsa illuminazione che può fare appassire i fiori e causarne quindi la caduta.

Per cui uno dei metodi più efficaci per evitare tutto questo è quello di prevenire la loro caduta adottando delle misure preventive: per cominciare fare in modo che l’orchidea possa non subire gli sbalzi di temperatura e quindi cercare di tenere la pianta dove non ci sono correnti di aria calda o fredda e poi fare in modo che possa ricevere la quantità di luce giusta. Ma non finisce qua è importante che possa ricevere anche la giusta irrigazione e quindi evitare di innaffiare in modo eccessivo la pianta e non lasciare nemmeno che il terreno si possa asciugare del tutto.

Inoltre, ci sono degli ulteriori accorgimenti che vale sempre la pena prendere in considerazione e che possono mantenere in salute i fiori e quindi:

  • Utilizzare un fertilizzante adatto: le orchidee hanno bisogno di fertilizzante specifico e quindi il consiglio è quello di seguire le istruzioni sulla confezione cosi da evitare di sovraccaricare la pianta.
  • Cambiare il substrato regolarmente: la parte relativa al substrato con il tempo tende a degradarsi e per questo motivo perde le sue capacità di drenaggio, quindi il consiglio è quello di cambiarlo ogni due anni  per dare il giusto livello di areazione.
  • Monitorare la salute delle radici:le radici di queste piante sono un vero indicatore di salute e quindi se le radici sono sane se sono verdi e carnose, mentre radici marce sono marroni e molli. Il consiglio è quello di tagliare quelle marce.

 

POTREBBE INTERESSARTI