Home Eventi Pontecorvo celebra il suo 24 maggio: la liberazione dagli invasori tedeschi

Pontecorvo celebra il suo 24 maggio: la liberazione dagli invasori tedeschi

Il 24 maggio 1944 le unità della I^ Divisione di Fanteria, supportata dal 5° Corpo Corazzato, conquistaronopontecorvoo 24 m Pontecorvo, liberandola dall’invasione tedesca. Questa mattina il sindaco Anselmo Rotondo alla presenza del comandante della polizia locale, Luigi Di Chiaro, del responsabile del Museo delle Battaglie Umberto Grossi e dell’assessore Nadia Belli, ha deposto una corona al monumento dedicato ai soldati canadesi che hanno combattuto per la libertà di Pontecorvo.

pontecorvo 24 maggio

“Il 24 maggio è un giorno importante per Pontecorvo. Credo che più di ogni parola, dovremmo mostrare una foto: quella del soldato canadase che, dopo la battaglia, cruenta, dalla riva destra del fiume guarda la nostra cara Pontecorvo distrutta. Nei confronti del popolo canadese la Città di Pontecorvo, ha un debito morale a vita: loro hanno sfondato le fortificazioni tedesche e hanno liberato Pontecorvo”, ha detto il sindaco Anselmo Rotondo.

La mattinata è proseguita sul monte Leuci, presso il Museo delle Battaglie, dove, come da tradizione,  una rappresentanza degli alunni  delle Scuole del I° e II°  Istituto Comprensivo, hanno piantato quattro piante di ulivo, simbolo della pace, unitamente al sindaco Rotondo, all’assessore Belli. E’ intervenuto il Corpo Forestale dello Stato e l’Aipe.

“Storia e ambiente, un binomio importante che, grazie al dottor Umberto Grossi e al professor Mario Canciani, si ripete da anni, -come sottolineato dal Sindaco e dell’Assessore – in quanto le piante rappresentano la vita e il rispetto per l’ambiente”.