Home Cassino Poesie, disegni e perfino una canzone: consegnato il Premio Nicholas Green

Poesie, disegni e perfino una canzone: consegnato il Premio Nicholas Green

Si è svolta questa mattina nella sala Restagno del Comune di Cassino la cerimonia di premiazione della seconda edizione del concorso scolastico provinciale “Effetto Nicholas”, dedicato alla memoria di Nicholas Green, ideato da Giuseppe Sebastianelli. La cerimonia si è aperta con la proiezione di un video molto commovente prodotto vent’anni fa dai Green stessi; hanno quindi preso la parola il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone e il consigliere provinciale Andrea Velardocchia. Il vice coordinatore dei Trapianti dell’Asl di Frosinone, il dottor Domenico Cestra, ha illustrato la situazione delle donazioni in Ciociaria. “Una terra generosa, che ha diffuso l’Effetto Nicholas: la donazione di sette organi da parte della famiglia americana colpì molto la nostra provincia come il resto d’Italia e oggi siamo i secondi donatori della Regione, da sei anni al primo posto per donazione di cornee”, ha spiegato Cestra in una relazione molto interessante, puntualizzando che tutti possono donare e molto, anche in vita la testa del femore in caso di protesi, e a qualsiasi età, come la 94enne che di recente ha donato il fegato. In Ciociaria, ha inoltre ricordato, 30 comuni hanno deliberato la possibilità di scrivere sulla carta d’identità “donatore”, ma solo Fontana Liri, Fumone e Ferentino hanno già concluso l’iter.

Giuseppe Sebastianelli, complimentandosi con i ragazzi, si è augurato che in futuro questo concorso possa essere inserito tra le manifestazioni culturali del Comune di Cassino, affinché – come hanno sottolineato anche i dirigenti scolastici Filomena Rossi e Filomena De Vincenzo che hanno apportato il loro contributo parlando di ‘sensibilità’ sul tema delle donazioni – offra continui spunti di riflessioni ai giovani.

Di seguito i nomi dei premiati. Innanzitutto, gli alunni delle classi III, IV e V della primaria di Vallemaio, accompagnati dalle maestre Ida Albano, Francesca Caruso, Antonella Ruggiero e Pina Di Mambro e da moltissimi genitori, oltre che dal sindaco del paese, Fabio Merucci: Falzarano Asia, Messore Nicola, Rossi Alessandro, Vezza Alessio, D’Alessandro Paolo, De Bellis Leonardo, Di Mambro Isabel, Pifi Aurora, Lettera Gloria, Castelli Federico, D’Aniello Luana, Maratta Angelica, Tartaglione Luca, Arciero Mario, Antonacci Antonio, De Magistris Marika, Fargnoli Nicole, Di Roberto Nicholas.

Notevoli gli elaborati degli studenti delle scuole superiori. Eleonora Pacitto della classe IV AL del Liceo Varrone di Cassino, accompagnata dalla professoressa Alessandra Giannitelli, ha presentato la canzone “A cuore spento”: sue le parole e la voce, oltre che la musica. Un lavoro che avrà il marchio Siae e che ha commosso il pubblico. Marta Fiorini della I A del Liceo Scientifico Sulpicio di Veroli, accompagnata dalla professoressa, ha presentato il disegno “Un dono per vivere”. Gli alunni Ricci Alessio e Loffreda Lorenzo, Sepe Angelo e Del Prete Domenico della III A dell’Itis di Pontecorvo, accompagnati dalla professoressa Stefania Turchetta, hanno presentato tre poesie. La stessa professoressa Turchetta ha accompagnato anche tre alunni della I dell’Istituto Tecnico Agrario di Cassino: Davide Rossi, Paolo Bucci e Matteo Cirelli, con altrettante toccanti poesie.

Alcune immagini della cerimonia :

greeen 2 green 3 green 4 green4

Sono stati consegnati uno stereo ai bambini della primaria di Vallemaio e libri agli studenti delle superiori.