Home Cassino La Vecchia Strada fa ballare “i giardini di S. Nicola”. Ospite il...

La Vecchia Strada fa ballare “i giardini di S. Nicola”. Ospite il sindaco D’Alessandro

“I Giardini di San Nicola” hanno fatto da scenario, domenica sera, al concerto del gruppo musicale “La Vecchia Strada”.

L’espressione che riecheggia la celebre canzone di Lucio Battisti è stata usata non a caso dal bassista del gruppo, Giuseppe Sebastianelli, da giugno anche consigliere comunale della città, per esprimere il fiero attaccamento della cittadinanza di San Nicola al centro storico del quartiere.

Per festeggiare i quarant’anni de La Vecchia Strada, messo su da ex giovani nel 1976, con il nome che omaggia la vecchia strada, appunto, che sorge tra i vasti appezzamenti di terreno della località, i musicisti hanno riproposto un repertorio di brani dei più grandi artisti della musica leggera italiana, introdotto da un concerto dell’organettista Luca Costantino.

Ma la serata, organizzata sul terreno concesso dai proprietari Antonio e Maria Valente, dal titolo “Strada facendo… sentirai” , è stata anche buona cucina, quella locale, preparata dalle sapienti mani delle signore del posto, alle quali Sebastianelli ha consegnato una pergamena a ricordo della manifestazione, e buon vino, anche quello proveniente dalle cantine di San Nicola.

Tra il numeroso pubblico, ha presenziato la festa e degustato le pietanze il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, che, giunto insieme a diversi altri consiglieri e assessori comunali a San Nicola, è salito sul palco e ha riconosciuto l’importanza di manifestazioni autentiche che permettono l’incontro di generazioni diverse e la custodia delle radici, e che, attraverso la musica, riescono a collegare il passato, il presente e il futuro.

Poi, fino a tarda notte, tutti a ballare al ritmo della buona musica italiana.