Home estate 2016 - il lato umano del mondo Il centro storico di S. Giorgio a Liri apre i suoi vicoli...

Il centro storico di S. Giorgio a Liri apre i suoi vicoli nel weekend

Tradizionale passeggiata enogastronomica per le vie e le piazzette del Centro Storico di San Giorgio a Liri, ove si trova anche il bellissimo laghetto – caratteristica del nostro Comune – in un percorso totalmente privo di barriere architettoniche.

Giunta alla sua 11^ edizione, questa manifestazione si afferma sempre di più come uno dei momenti più attesi dell’Estate, richiamando l’interesse non solo di visitatori dai paesi più vicini, ma anche di tanti turisti che si danno appuntamento per trascorrere due serate all’insegna dell’allegria, della buona cucina, della musica, da ascoltare e da ballare, e di tante attrazioni che caratterizzano fin dagli inizi questo evento.

 

Il titolo della manifestazione di quest’anno è “L’amore conta…”. Omaggio alla nota canzone di Ligabue e al messaggio di speranza e vitalità sotteso nel verso successivo a quello citato (“conosci un altro modo per fregar la morte?”) per non dimenticare la difficile fase storica in cui ci troviamo e contemporaneamente trovare senso e allegra fraternità nelle due serate di festa da passare insieme.

 

Sabato 27 Agosto troveremo il tradizionale Percorso enogastronomico nel cui si potrà gustare, a prezzi modici, un menu di pietanze tipiche locali (tra cui pecora al sugo, patate e peperoni, laine e fagioli e tanto altro), il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino. Come sempre il percorso sarà allietato da innumerevoli spettacoli, tra cui il gruppo folk Valcomino; Angelo Ragno Band e il maestro “Cantanapoli”. Inoltre, nel perimetro della manifestazione sfileranno gli Sbandieratori del gruppo “Le Tre Torri” di Minturno e si esibiranno gli allievi della scuola di organetto “Volano i mantici”. Non mancheranno anche quest’anno lo spazio dedicato ai più piccoli, con la presenza di animatori, quello dedicato ai balli di gruppo, con Luciano Pifi e l’esposizione di Vespe, d’epoca e non, ad opera del Vespa Club di Pontecorvo. Inoltre, nelle piazzette più caratteristiche ci saranno la magica voce del soprano Carla Arciero – accompagnata dal tenore Fabio Lanni – e le esibizioni di artisti di strada. Infine, nella “Piazza della musica Popolare” i suoni, le musiche e i colori del tradizionale concertone, quest’anno tenuto da Antonio Petronio col suo Tarantella Tour, per ballare e cantare insieme fino a notte fonda.

 

Domenica 28 Agosto, invece, nella “Piazza della musica popolare” spazio ad un omaggio all’immortale musica di Fabrizio De André con il concerto “Amore che vieni, amore che vai” degli Zingari del bosco. Come tutti gli anni, ci sarà la possibilità di mangiare sul posto con l’immancabile stand gastronomico che svolge servizio di paninoteca e birreria.