Home estate 2016 - il lato umano del mondo Da Gaeta un “ponte di parole” per unire il mondo

Da Gaeta un “ponte di parole” per unire il mondo

C’è grande attesa per la serata di premiazione dei vincitori della seconda edizione del Concorso Letterario “Un ponte di parole”, dedicato ai temi dell’integrazione e della pacifica convivenza.
Indetto dal Comune di Gaeta (Assessorato alla Cultura, Politiche sociali e Pari Opportunità) e dalle Associazioni di Promozione Sociale “Uni-Verso Integrato” e “deComporre“, era aperto ad autori italiani e soprattutto stranieri che vivono in Italia. Obiettivo: donare a a tutti l’opportunità di farsi conoscere come scrittori e poeti, creando nel contempo, grazie proprio alla narrativa e alla poesia, quel necessario “ponte” di comunicazione per una accoglienza reciproca che porti al dialogo e alla collaborazione per la costruzione della società solidale e multietnica.
Venerdì primo luglio, alle ore 19, nella Pinacoteca Comunale d’Arte Contemporanea “Giovanni da Gaeta”, in via de Lieto 2/4, a Gaeta, quindi, la premiazione dei vincitori con la presentazione dell’opera prima di una ragazza di origine albanese che vive in Italia da qualche anno e che la Giuria ha ritenuto particolarmente meritevole tra i numerosi partecipanti. Si tratta di Ornela Koci la cui raccolta poetica “La Speranza è come una ciliegia” è stata pubblicata per i tipi di deComporre Edizioni. Oltre a lei saranno presenti e premiati la poetessa italo-egiziana Manal Serry e il giovane Raffaele Cozzolino di Napoli. Interverrà anche la poetessa finalista Annarita Mastrangelo. Saranno lette, da Pamela Di Mambro e Max Condreas, le opere vincitrici degli altri premiati delle due sezioni del Concorso che sono Jason Forbus, Emma Giuliana Grillo, Cheikh Tidiane Gaye e Francesco Di Ruggiero, arrivato primo fra gli autori italiani. 
Ricordiamo che la Giuria era composta da Felix Adado e Stefania Dell’Anno per l’Associazione “Uni-Verso Integrato”, Sandra Cervone per “deComporre APS”, Alessandro Izzi critico cinematografico e teatrale, Floriana Coppola poetessa e operatrice culturale. Ad accogliere gli ospiti e a premiare i vincitori ci saranno il Sindaco Cosmo Mitrano e l’Assessore alla Cultura del Comune di Gaeta Francesca Lucreziano. Si ringraziano per la collaborazione anche le Associazioni Novecento e “Amate Sponde“.