Home estate 2016 - il lato umano del mondo A Formia in scena sabato “Le troiane” di Seneca

A Formia in scena sabato “Le troiane” di Seneca

Dopo il successo della primanel segno di Plauto, sabato 23 luglio alle ore 21 torna il “Festival del
Teatro Classico” promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione
con Teatro Arcobaleno e Castalia e con la Direzione Artistica di Vincenzo
Zingaro.

Sul palco dell’anfiteatro di Caposele vanno in scena “Le troiane”,
tragedia di Lucio Anneo Seneca, riadattata e diretta da Giuseppe Argirò
con Renato Campese, Paola Lorenzoni, Cinzia Maccagnano, Maurizio Palladino,
Alberto Caramel e Silvia Falabella.

L’opera è uno dei capolavori della drammaturgia
senechiana. L’autore si emancipa dal modello greco di Euripide rappresentando
con maggiore decisione l’orrore del conflitto sullo sfondo della città
distrutta. Protagonisti sono i vinti: le donne troiane, testimoni di un eccidio
etnico e culturale, la parte più vulnerabile della società colpita senza pietà
dalla guerra.

Troia potrebbe essere oggi qualsiasi città del Medio
Oriente. Come la “bellissima zona dell’antica città romana di Palmira – scrive l’autore
e regista Giuseppe Argirò – devastata dalle orde barbariche del terrorismo
islamico. L’analogia con la modernità è fin troppo evidente. La tragedia
racconta da sempre l’olocausto dei popoli e l’insensatezza della violenza che
diventa il principio disgregante dell’universo. Seneca aumenta la tensione
drammatica, raccontando il sacrificio dei due ragazzi troiani Polissena e il
piccolo Astianatte. Dopo il commiato di Ettore nell’Iliade, davanti alle porte
Scee, l’addio di Andromaca al figlioletto costituisce una delle pagine più
struggenti della drammaturgia di ogni tempo, raffigurando l’ineluttabilità
della storia umana e l’indifferenza degli dei, spettatori attoniti e crudeli di
fronte allo stupefacente spettacolo del mondo”.

Lo spettacolo è stato rappresentato a Roma al Teatro
Arcobaleno (Centro Stabile del Classico) nell’ambito della Stagione Teatrale
2015/2016, con grande gradimento di pubblico e di critica. Sarà rappresentato
al Teatro Greco di Segesta nell’ambito del Festival Dionisiache 2016.

AREA ARCHEOLOGICA DI CAPOSELE

Informazioni: Comune di Formia – Ufficio Cultura 0771.778398.Biglietti: € 10,00
Prevendita a Formia: Gran Caffè Tirreno (via Vitruvio 238) – Bar Caffè Bitti (via Vitruvio 59) Bar La Perla (Largo Paone 9) – Ufficio IAT (piano terra Palazzo Comunale, via Vitruvio – 0771.778486).
Gli invenduti disponibili al botteghino dalle ore 19.30 di sabato.