Home Cassinate Distretto industriale dell’automotive: tavolo tecnico al Cosilam

Distretto industriale dell’automotive: tavolo tecnico al Cosilam

Tavolo tecnico questa mattina tra il consigliere regionale Marino Fardelli, il presidente del Cosilam Pietro Zola, il direttore generale del Cosilam Antonio Gargano e il responsabile dell’ufficio tecnico del Consorzio ing. Vincenzo Di Vizio.

Al centro dell’incontro, che si è tenuto nella sede del polo logistico, i nuovi interventi da mettere in campo per il distretto industriale dell’automotive.

“E’ stato un incontro molto positivo – ha affermato il presidente Pietro Zola – Il Consorzio ha allo studio numerose progettualità per le infrastrutture dell’area industriale che versano in condizioni di forte degrado. Dei primi interventi sono stati già avviati, ma è importante avviarne anche altri che possano favorire il completo rilancio. Nel corso dell’incontro abbiamo illustrato al consigliere Fardelli i progetti per le strade di accesso all’impianto di depurazione di Villa Santa Lucia e agli stabilimenti Weber di Aquino e San Pellegrino di Castrocielo. Ringrazio il consigliere per la sua disponibilità e per il continuo impegno a favore del territorio”.

“I finanziamenti della Legge 46, stanziati dalla Regione Lazio a seguito della mia mozione e all’impegno preso e mantenuto dal Presidente Zingaretti, potranno cambiare la mobilità dell’area industriale del cassinate – ha affermato il consigliere regionale Marino Fardelli – L’incontro di questa mattina con il Presidente Zola, il direttore Gargano e l’ingegner Di Vizio, oltre alla verifica dello stato dell’arte dei lavori da approntare per migliorare la viabilità, l’illuminazione e gli altri servizi, è stata proficua anche per determinare e valutare tutte le priorità che potranno migliorare la viabilità e i servizi stessi. Nel momento in cui la Fca rilancia la produzione e l’indotto è in fermento per le nuove commesse, la Regione Lazio sta facendo la sua parte per non lasciare impreparato il territorio”.