Nel Forno di Casa Tua: pizza da passeggio

Per preparare la pizza in casa, è necessario iniziare mettendo la farina 0 e la semola in una planetaria o in una ciotola. Aggiungere gran parte dell’acqua e il lievito di birra sbriciolato, mescolando con un cucchiaio fino a quando il lievito viene assorbito. Successivamente, aggiungere il sale e l’acqua rimasta, continuando a mescolare. Una volta amalgamati gli ingredienti, versare l’olio a filo e lavorare l’impasto fino a farlo assorbire completamente. Coprire l’impasto e lasciarlo lievitare per 2-3 ore a temperatura ambiente, fino a quando raggiunge una consistenza leggermente appiccicosa.

Dopo la lievitazione, trasferire l’impasto su un piano infarinato e dividerlo in parti da circa 600 g ciascuna. Ripiegare ogni panetto su se stesso e posizionarli su una teglia da forno oliata. Coprire e lasciar riposare ancora per un’ora a temperatura ambiente. Successivamente, allargare l’impasto lievitato direttamente nella teglia oliata e coprire nuovamente, lasciando lievitare per altri 45 minuti.

Una volta che l’impasto è pronto, condire la pizza con la passata di pomodoro e distribuire la mozzarella a dadini sopra la superficie. È importante scolare la mozzarella per alcune ore prima di utilizzarla per evitare che rilasci troppo liquido sulla pizza durante la cottura. Aggiungere un filo d’olio sulla superficie e infornare a metà forno già caldo a 240°C per circa 25 minuti, fino a quando la pizza risulti ben dorata e croccante.

La preparazione artigianale della pizza in casa richiede tempo e pazienza, ma il risultato finale sarà sicuramente soddisfacente. Seguendo attentamente ogni passaggio e lasciando lievitare l’impasto per il tempo necessario, si otterrà una pizza fragrante e gustosa, pronta per essere condivisa con amici e familiari. La scelta degli ingredienti di alta qualità, come la farina 0, la semola, il lievito di birra e la mozzarella fresca, è fondamentale per ottenere un prodotto finale di eccellenza.

La lievitazione dell’impasto è un processo cruciale nella preparazione della pizza, in quanto permette agli ingredienti di amalgamarsi e sviluppare il caratteristico sapore e la consistenza leggera e soffice. Durante la lievitazione, l’impasto assorbe l’umidità e il lievito si attiva, creando bolle di gas che conferiscono alla pizza la tipica consistenza alveolata.

Una volta che l’impasto è lievitato, è importante lavorarlo con cura per evitare di eliminare le bolle d’aria che si sono formate durante il processo. Dividere l’impasto in panetti e ripiegarli su se stessi permette di creare la giusta struttura e consistenza alla pizza, garantendo una cottura uniforme e una base fragrante e croccante.

Condire la pizza con ingredienti di alta qualità, come la passata di pomodoro e la mozzarella fresca, è fondamentale per esaltare il sapore e la genuinità del piatto. Un filo d’olio extravergine d’oliva sulla superficie prima di infornare la pizza conferirà un aroma intenso e un sapore ricco e avvolgente. Infine, cuocere la pizza a una temperatura elevata permette di ottenere una cottura rapida e uniforme, garantendo una base croccante e dorata e un topping filante e saporito.
Le ricette sono pubblicate quotidianamente sul Canale Ricette “Il Tarantino”.

Approfondimenti

Ricette del Convento
Ricette a Tavola con Csaba
Ricette Fatto in casa per Voi
Ricette Giusina in Cucina
Ricette Luca Pappagallo
Ricette Cucina Economica
Ricette Uno Chef in fattoria

POTREBBE INTERESSARTI