In cucina con Luca Pappagallo: trippa alla fiorentina

Per preparare la trippa alla fiorentina, bisogna iniziare sbollentando per pochi minuti la trippa e contemporaneamente tritare il sedano, la carota, la cipolla e il prezzemolo. In una casseruola dai bordi alti, bisogna fare scaldare un po’ di olio insieme all’alloro e all’aglio in camicia. Una volta che l’olio è caldo, si può scolare la trippa e mettere a soffriggere le verdure tritate nel tegame con gli odori.

Dopo aver fatto rosolare le verdure per qualche minuto, è il momento di rimuovere l’aglio e aggiungere la trippa al soffritto. Bisogna farla rosolare per un paio di minuti, mescolando bene tutti gli ingredienti, e poi sfumare con il vino. Una volta che il vino si è evaporato, vanno aggiunti i pomodori pelati interi privati del picciolo e un po’ di basilico per insaporire il tutto. Si copre il tegame con il brodo di carne caldo, si aggiunge un pizzico di sale e si lascia cuocere a fuoco basso per circa un’ora e mezza o due ore, aggiungendo brodo caldo se necessario.

Trascorso il tempo di cottura, bisogna assaggiare e, se necessario, regolare di sale. A questo punto, si può togliere la casseruola dal fuoco e servire la trippa alla fiorentina, aggiungendo del parmigiano grattugiato sui singoli piatti. È importante sapere che questo piatto è ancora più gustoso se riscaldato e mangiato il giorno successivo.

La trippa alla fiorentina è un piatto ricco di sapori e profumi, grazie alla presenza delle verdure tritate e del brodo di carne. Il processo di preparazione, che prevede anche lo sbollentamento della trippa prima di cuocerla con le verdure e il vino, permette di ottenere un piatto gustoso e dal sapore intenso. L’aggiunta di pomodori pelati e basilico dona un tocco di freschezza al piatto, mentre il parmigiano grattugiato aggiunto prima di servire aggiunge un ulteriore strato di sapore.

La trippa alla fiorentina è un piatto che richiede tempo e pazienza nella preparazione, ma il risultato finale ripaga ampiamente dello sforzo. La consistenza morbida della trippa, unita al sapore ricco e avvolgente del sugo e del formaggio, rende questo piatto un must per gli amanti della cucina toscana e delle ricette tradizionali. Da gustare caldo, appena preparato, o riscaldato il giorno successivo per un sapore ancora più intenso e avvolgente. Un piatto che sa di casa e di tradizione, perfetto per un pranzo in famiglia o per sorprendere gli ospiti con un piatto genuino e ricco di storia culinaria.
Le ricette sono pubblicate quotidianamente sul Canale Ricette “Il Tarantino”.

Approfondimenti

Ricette del Convento
Ricette a Tavola con Csaba
Ricette Fatto in casa per Voi
Ricette Giusina in Cucina
Ricette Luca Pappagallo
Ricette Cucina Economica
Ricette Uno Chef in fattoria

POTREBBE INTERESSARTI