In cucina con Luca Pappagallo: pasta al pesto di sedano

Il procedimento per preparare gli spaghetti al pesto di sedano inizia con la pulizia e il taglio del sedano, che viene bollito per un minuto in acqua salata. Successivamente, il sedano viene scolato e raffreddato in acqua e ghiaccio per interrompere la cottura. Una volta asciugato, il sedano viene frullato insieme agli altri ingredienti per il pesto fino ad ottenere una consistenza omogenea. Si aggiusta di sale e, se necessario, si regola la consistenza con un po’ di olio.

Nel frattempo, gli spaghetti vengono lessati nell’acqua precedentemente utilizzata per sbollentare il sedano. Poco prima che la pasta sia cotta al dente, il pesto viene trasferito in padella e ammorbidito con un po’ di acqua di cottura. Gli spaghetti vengono poi scolati e aggiunti in padella, dove vengono insaporiti e resi cremosi con l’acqua di cottura.

Per completare il piatto, si aggiungono le noci tritate grossolanamente in padella e si mescolano con la pasta. Infine, si toglie dal fuoco e si aggiunge della scorza di arancia grattugiata e del pepe nero macinato per dare ulteriore sapore al piatto. Il tutto viene servito nei singoli piatti con una spolverata di scorza di arancia grattugiata e, a piacere, del pepe macinato.

In conclusione, gli spaghetti al pesto di sedano sono un piatto ricco di sapori e contrasti, grazie alla freschezza del sedano e alla nota agrumata data dalla scorza di arancia. La consistenza cremosa del pesto si sposa alla perfezione con la pasta al dente e le noci croccanti aggiungono una piacevole nota croccante al piatto. Un piatto semplice da preparare ma dal risultato sorprendente, ideale per un pranzo o una cena leggera ma gustosa. Buon appetito!
Le ricette sono pubblicate quotidianamente sul Canale Ricette “Il Tarantino”.

Approfondimenti

Ricette del Convento
Ricette a Tavola con Csaba
Ricette Fatto in casa per Voi
Ricette Giusina in Cucina
Ricette Luca Pappagallo
Ricette Cucina Economica
Ricette Uno Chef in fattoria

POTREBBE INTERESSARTI