Home Cassinate Odissea sanitá: due ambulanze rotte, un infarto in corso e un’emodinamica assente

Odissea sanitá: due ambulanze rotte, un infarto in corso e un’emodinamica assente

ospedale foto ok

L’odissea delle ambulanze: se ne rompono due e una donna di Sant’Elia Fiumerapido, con un infarto in corso, riesce ad arrivare per un caso fortuito allo Spaziani di Frosinone.
IMG-20151125-WA0002
I fatti risalgono a ieri mattina. Intorno alle 9,30, una signora di 41 anni si è presentata al pronto soccorso del Santa Scolastica con un dolore lancinante al torace che andava avanti dalla notte. Tutto faceva pensare ad un infarto come ha confermato il successivo elettrocardiogramma, ovvero a ‘fare in fretta’ per ristabilire le condizioni di salute. Viene disposto il trasferimento a Frosinone. Si richiede il Centro mobile di rianimazione, che parte da Cassino con un cardiologo e un rianimatore, alla volta dell’emodinamica Utic dello Spaziani, perché a Cassino non c’è. Il personale dello Spaziani di Frosinone, intanto, allerta l’equipe per praticare una coronarografia e l’angioplastica. Ma il Cmr, all’ ingresso dell’autostrada, cioè a pochi chilometri dal Santa Scolastica, si rompe e viene chiamata in sostituzione l’ambulanza di Pontecorvo che arriva dopo una ventina di minuti. Si riparte finalmente per Frosinone e la donna giunge in reparto. Per fortuna, alla luce di quanto accaduto dopo. Al ritorno, infatti, i due medici si accorgono che anche l’ambulanza di Pontecorvo non va e si fanno accompagnare da un mezzo privato all’ospedale di Cassino, dove devono tornare al più presto in servizio.
rda