Home Cassinate Incidente sulla 630: coinvolta l’auto dei Carabinieri che trasferivano in carcere un...

Incidente sulla 630: coinvolta l’auto dei Carabinieri che trasferivano in carcere un marito stalker

Una lunga notte, quella scorsa, per i Carabinieri di Scauri di Minturno.

Nel pomeriggio, intorno alle 18,30, sono accorsi in un’abitazione, dove si stava consumando una tragedia: un marito stalker prendeva a martellate la moglie.

Al sessantenne, al quale era stato notificata un’ordinanza di divieto di avvicinamento alla moglie convivente, una ciquantenne, dopo aver preso indumenti ed effetti personali dall’abitazione ha avuto un raptus di inaudita violenza prendendo a martellate in testa e in varie parti del colpo la donna. La vittima, fortunatamente ancora cosciente, ha avvisato i soccorsi ed i carabinieri immediatamente intervenuti che l’hanno trasportata all’ospedale di Formia ove risulta, secondo i sanitari, non in pericolo di vita. L’uomo per il quale sono scattate immediatamente le ricerche si è costituito presso la Stazione Carabinieri di Scauri con ancora in mano il martello sporco di sangue. Arrestato, dovrà rispondere di tentato omicidio.

Per lui, intanto, si sono aperte le porte del carcere San Domenico di Cassino. Ma, durante il trasferimento nella città martire, la macchina dei Carabinieri su cui viaggiava è rimasta coinvolta in un incidente stradale, uscendo fuori strada, nel territorio di Pignataro Interamna, sulla statale 630. Il sessantenne ha riportato una frattura al braccio, tanto che per lui è stato necessario il ricovero all’ospedale Santa Scolastica di Cassino.  Lievi, invece, le ferite riportate dai militari mentre l’uomo è piantonato presso l’ospedale cassinate.