Home Cronaca Funzionario pubblico costringe a rapporti sessuali una rumena in cambio dei documenti

Funzionario pubblico costringe a rapporti sessuali una rumena in cambio dei documenti

Nella giornata di ieri a Frosinone i Carabinieri  della locale stazione di Frosinone Scalo hanno notificato un avviso di conclusione d’indagine emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone in merito ai reati di“violenza sessuale e concussione” a un 62enne.

Allertati nel dicembre scorso da un esposto anonimo ove veniva annotato che un funzionario pubblico aveva abusato di una cittadina straniera in cambio del rilascio di documentazione, i Carabinieri hanno  effettuato serrate indagini che hanno consentito di identificare la vittima, una cittadina rumena di 38 anni, la quale, rintracciata, ha sporto  denuncia.

Le indagini avrebbero consentito di accertare che l’uomo, abusando delle proprie funzioni, aveva costretto la donna ad avere rapporti sessuali, minacciandola che qualora si fosse opposta le avrebbe negato il rilascio dei documenti necessari alla stessa e alla figlia minore. I fatti segnalati si verificavano nel febbraio del 2015 all’interno di un ufficio pubblico a Frosinone.