Home Sport Il calcio abbraccia la canoa: succede a S. Giorgio a Liri

Il calcio abbraccia la canoa: succede a S. Giorgio a Liri

Nel quinto turno dei play off, l’A.C. San Giorgio 1996, supera per due reti a zero l’ASD Tecnocasa, ottenendo tre punti preziosi che permettono ai ragazzi di mister Franco di accedere alle semifinali con un turno d’anticipo. La partita, giocata al comunale di San Giorgio a Liri, non è stata del tutto agevole, ma i padroni di casa sono scesi in campo determinati ad ottenere la vittoria. L’ASD Tecnocasa, squadra ostica, ha provato a mettere in difficoltà i padroni di casa che non si intimoriscono e trovano la rete del vantaggio firmata Roscia. La manovra non è fluida anche a causa di alcune assenze che costringono l’allenatore dell’A.C. San Giorgio 1996 a schierare un centrocampo inedito. Ma verso la fine della seconda frazione di gioco arriva il raddoppio, firmato Ferrante, un difensore centrale che si scopre avere anche buone qualità realizzative. Ferrante, schierato in difesa, posizione nella quale sembra trovarsi maggiormente a suo agio, svolge il suo compito in maniera impeccabile e riceve i complimenti di tutti al termine del match. Termina così la partita, con la qualificazione per i padroni di casa; da stabilire, con l’ultimo turno, soltanto l’avversario che incontrerà in semifinale. Ma sabato 7 maggio, prima della partita, va in scena negli spogliatoi una bellissima pagina di sport. L’A.C. San Giorgio 1996 invita l’ASD Canoa Club San Giorgio a Liri, per raccontare la lunga e gloriosa storia dell’associazione sportiva più anziana di San Giorgio a Liri. Infatti, mentre l’A.C. San Giorgio 1996 vanta ben 20 anni di attività, l’ASD Canoa Club partecipa ai campionati dal 1978, ottenendo sempre ottimi risultati. Il presidente dell’A.C. San Giorgio 1996, Giuseppe Roscia, ha voluto quindi premiare, con una targa, che recita “Lo sport Sangiorgese non è solo il calcio, complimenti sinceri per la vostra storia”, il Canoa Club di San Giorgio a Liri, alla presenza del presidente, Pino Terrezza, e di altri delegati, che hanno ricambiato il dono ricevuto. Una sorta di gemellaggio, per sottolineare la vicinanza e il rispetto reciproco tra le due associazioni che fanno sport sul territorio da tanti anni. E proprio domenica 8 maggio, a Piateda, sul fiume Adda, Gabriele Esposito, del Canoa Club San Giorgio a Liri, si laurea Campione Italiano U23 con il tempo di 00:00:46.171.