Home Valle dei Santi Eugenio e Francesca, da Sant’Andrea del Garigliano al podio più alto

Eugenio e Francesca, da Sant’Andrea del Garigliano al podio più alto

Campioni ancora una volta: Eugenio Migliaccio e Francesca Rossi, entrambi di Sant’Andrea del Garigliano, si sono laureati i migliori italiani di danza sportiva in carrozzina elettronica per la seconda volta.

I due ragazzi, studente dell’Istituto Tecnico industriale “Majorana” di Cassino lui, studentessa del Liceo Scientifico “Pellecchia” sempre di Cassino lei, danzano da due anni insieme e sono allenati dal maestro Rocco Evangelista nella scuola “Shall we dance”.

Per Eugenio, in particolare, costretto sulla carrozzina, la danza è diventata una vera e propria passione, che gli ha consentito di migliorare il suo stato psicomotorio. Insieme, lui e Francesca, hanno raggiunto livelli di bravura tali da ricevere apprezzamenti dagli esperti del settore e da meritare la medaglia d’oro.

A loro due, Eugenio Migliaccio e Francesca Rossi, ma anche al loro maestro Rocco Evangelista, è immediatamente giunto il plauso dell’assessore allo sport del Comune di Sant’Andrea del Garigliano, Elisa Galasso, giustamente orgogliosa di loro, e di tutta l’Amministrazione del piccolo centro della Valle dei Santi, guidata dal sindaco Giovanni Rossi.

Dal successo dei due giovanissimi è nata l’idea di Evangelista di proporre, per il prossimo anno scolastico, un corso aperto a tutti i bambini e ai ragazzi del paese, grazie ad un contributo della Regione Lazio. Il corso saprà mettere insieme persone disabili e normodotate, per far conoscere a tutti la gioia del ballo, indipendentemente dal tipo e dal grado di disabilità, trasformando le disabilità in abilità.

“Una passione nata per gioco e che presto si è trasformata in molto di più conferma l’importanza della danza sportiva per tutti, non solo per i ragazzi diversamente abili. Siamo felici – ha detto l’assessore Galasso – di sposare l’idea del maestro Rocco Evangelista, allo scopo di dare a tutte le persone della nostra piccola comunità la possibilità di vivere il piacere di danzare insieme e di scoprire come si possono registrare benefici di natura emozionale e relazionale, fisica e psicologica attraverso questo strumento”, ha commentato infine l’assessore comunale di Sant’Andrea del Garigliano, Elisa Galasso.