Home Cassino Comune e Università di Cassino uniti da sport e arte: così valorizziamo...

Comune e Università di Cassino uniti da sport e arte: così valorizziamo questa terra

“Un incontro che rappresenta un altro passo importante su quel percorso di condivisione che vede l’amministrazione e l’Università degli Studi di Cassino impegnati insieme nella valorizzazione in ambito culturale e sportivo delle proprie risorse a partire dagli studenti.” A dichiararlo è stato l’assessore alla cultura ed istruzione del Comune di Cassino Danilo Grossi, a margine della riunione cui hanno preso parte il professor Giovanni Betta, rettore dell’Università degli Studi Di Cassino e del Lazio Meridionale, la professoressa Giulia Orofino, docente del Dipartimento di Lettere e Filosofia con delega alla diffusione della cultura e della conoscenza, i rappresentanti degli studenti (Alessio Tortolani, Valentino Abbate, Fortunato Redi, Arianna Volante e Alessia Di Giorgio di Primavera Studentesca), Raffaele Papa per Ultimo Banco e Vincenzo De Nisi componente Nucleo di valutazione Associazione Onda d’Urto. “Nel corso del primo incontro – ha continuato Grossi – abbiamo gettato le basi per una serie di progetti che mirano alla valorizzazione della nostra città attraverso un maggiore coinvolgimento del corpo docenti di assoluto valore dell’Università di Cassino. Questa volta con i rappresentanti degli studenti abbiamo iniziato ad impostare un percorso che vuole far emergere le qualità dei ragazzi in ambito culturale e sportivo, coinvolgendoli maggiormente nel tessuto della città. Proprio per questo, così come avvenuto nei precedenti incontri tra il rettore ed il sindaco Petrarcone, si sta portando avanti un lavoro sinergico per fare in modo che tutti gli studenti, sia quelli che alloggiano nelle residenze che quelli che abitualmente frequentano, possano vivere al meglio la loro permanenza a Cassino. L’obiettivo principale è quello di intensificare sempre di più i rapporti e quindi la collaborazione tra le due istituzioni principali della città di Cassino attraverso quella che possiamo definire una vera e propria rete per valorizzare l’enorme patrimonio storico, artistico e culturale del nostro territorio. Per raggiungere questo traguardo è fondamentale l’apporto degli studenti e nell’incontro avuto con loro abbiamo affrontato una serie di temi da sviluppare a partire dal mese di gennaio con iniziative che riguarderanno principalmente, la cultura, lo sport e la street art. Per la prima volta veramente si sta operando in un percorso di condivisione che ci vede protagonisti, Comune ed Università, nel portare avanti progetti ed iniziative per far crescere i ragazzi, che sono il futuro della nostra società, fornendo loro tutti gli strumenti necessari a far emergere le loro potenzialità. Un cambio di passo importante nei rapporti con l’Università che, nonostante ci siano sempre stati principalmente per alcuni settori tra cui lo sport, ora sono sicuramente più completi. A tal proposito voglio complimentarmi per l’impostazione che sin da subito ha voluto dare il rettore Betta al suo corso perché è sicuramente il modo migliore per valorizzare l’Università e renderla fino in fondo parte integrante della città di Cassino. Soprattutto questa è la strada giusta per valorizzare i nostri ragazzi grazie anche l’impegno di realtà importanti del nostro territorio come il Circolo Cinematografico, il Cut ed il Cus che fanno da collante tra la città e l’Università di Cassino. Insomma stiamo proseguendo nella massima condivisione il percorso avviato con il professor Betta e la professoressa Giulia Orofino che già da gennaio vedrò i suoi primi frutti. Questo a dimostrazione ancora una volta che quando le istituzioni del territorio collaborano e lavorano insieme i risultati arrivano e sono sempre risultati importanti.”

cassino comune università dic 2015