Home Alto Casertano Sigarette di contrabbando sull’A1: intercettato carico di due quintali di “bionde”. Arrestato...

Sigarette di contrabbando sull’A1: intercettato carico di due quintali di “bionde”. Arrestato l’autista del mezzo

Questa mattina una pattuglia del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta ha fermato al casello di Napoli Nord della A1 un’autovettura che trasportava oltre 2 quintali di sigarette di contrabbando, pari a 1.000 stecche, sequestrando l’intero carico ed arrestando l’autista, un napoletano sessantaquattrenne, che verrà giudicato per direttissima.

In prosecuzione al piano straordinario di repressione della minuta vendita nei centri dell’agro aversano, appena portato a termine dai Reparti del Gruppo di Aversa, al fine di intercettare i rifornimenti per i magazzini di prossimità, le pattuglie del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Caserta hanno controllato da questa notte le principali arterie stradali di accesso al territorio provinciale.

Nell’ambito di questa attività sono stati controllati diversi veicoli in arrivo anche dalla rete autostradale, tra cui una Ford C-Max noleggiata a Napoli, che è risultata condotta da un soggetto già noto per numerosi precedenti di contrabbando, sia di sigarette che di prodotti energetici soggetti ad accisa.

Aperto il bagagliaio e tolto il telo di copertura, i militari hanno rinvenuto 10.000 pacchetti di “Compliment”, destinati al mercato illegale della provincia napoletana e dell’agro aversano.

Al termine dell’operazione l’autista del mezzo, residente a Napoli e pluripregiudicato, è stato tratto in arresto, mentre i tabacchi di contrabbando, unitamente al veicolo, sono stati sottoposti a sequestro.

L’attività testimonia il costante impegno esercitato dalla Guardia di Finanza di Caserta a tutela della sicurezza economico-finanziaria dei cittadini ed a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale e che alimenta le casse della criminalità organizzata.