Gatto, quanto tempo è bene tenerlo nel trasportino?

Quanto tempo è bene tenere il proprio gatto nel trasportino? Partiamo dal presupposto che avere un animale è sempre un grande impegno e per questo motivo va preso con grande serietà, certamente quando si viaggia ci sono delle accortezze che permettono al gatto di potere viaggiare in modo più facile e anche con meno preoccupazione da parte del padrone.

Gatto
Gatto

Il trasportino rende tutto più sicuro e confortevole, ma la domanda fondamentale e su cui conoscere la risposta è la seguente: per quanto tempo possono stare all’interno di esso? Sicuramente abituare il proprio felino al trasportino è importante per potere garantire anche a lui un viaggio sicuro e per questo motivo è sempre bene fare abituare il felino al nuovo habitat in modo graduale, se serve è anche bene rivolgersi ad uno specialista che possa indicare quale sono i sistemi e i mezzi per rendere il luogo più confortevole possibile.

Detto questo, quello che è bene tenere presente è che il gatto può stare all’interno dello stesso il meno possibile, è fuori di questione che una volta che il felino si è abituato al trasportino possa fare il viaggio in santa pace, ma è sempre bene non fare passare un lungo lasso di tempo, poi è chiaro che tutti si deve adeguare al carattere e ai limiti di tolleranza del gatto stesso.

Se il viaggio è molto lungo non è un dramma lasciare diverse ore il nostro animale domestico nel suo trasportino, a patto che abbia lo spazio e il contesto adatti per non soffrire nello stare chiuso per diverso tempo” spiegano gli esperti che poi confermano come è bene lasciarlo tranquillo e nel trasportino se il felino non mostra segni di disagio o di intolleranza, in questo caso è bene non disturbarlo.

Infine, non è mai consigliabile attivarlo a metà viaggio, visto che in quel caso, potrebbe venire la voglia al gatto di fare altro, una condizione che renderebbe non semplice tenerlo all’interno dell’abitacolo.

POTREBBE INTERESSARTI