Sant’Andrea del Garigliano – Cavallo morto da giorni, multa da tremila euro

I Carabinieri della Stazione di Sant’Apollinare, a seguito di richiesta d’intervento da parte di alcuni cittadini per delle esalazioni nauseabonde provenienti da un fondo agricolo situato nel comune di Sant’Andrea del Garigliano a ridosso di abitazioni private, in collaborazione con il personale del Servizio Veterinario dell’ASL Distretto ”D” di Cassino, hanno fatto un blitz presso il terreno adibito ad allevamento di cavalli allo stato brado di proprietà di una 32enne del posto incensurata.

I militari, giunti sul posto, hanno rinvenuto – abbandonato sul terreno – un cavallo con mantello di colore marrone, morto da circa 3 giorni ed in evidente stato di decomposizione, nonché la presenza di un cavallo con  mantello di colore grigio di circa 4 anni, malnutrito e malcurato. Alla donna, che aveva omesso di comunicare il decesso dell’animale avendo l’obbligo di vigilare sullo stesso, è in corso la contestazione della violazione del D.Lgs.146/01 “Attuazione della direttiva 98/58/CE relativa alla protezione degli animali negli allevamenti”, con conseguente sanzione di € 3.098,74.

Al termine dell’ispezione, alla stessa donna è stato intimato di provvedere all’immediata rimozione della carcassa del cavallo morto mediante l’interramento o a mezzo di ditta autorizzata, nonché a ricoverare il cavallo malnutrito in una stalla e di provvedere ad alimentarlo correttamente al fine di non incorrere nella più grave violazione di maltrattamento di animali.

Post Author: redazione