Il dolore: sintomo o patologia? Se ne parla sabato a Cassino

Il dolore al centro del convegno scientifico che si terrà sabato mattina (24 giugno) nel Palagio Badiale a Cassino. Responsabili scientifici i dottori Mario Dauri, Bruno De Meo e Luca Evangelista.

Segreteria organizzativa dell’evento, valido ai fini dell’aggiornamento continuo in medicina, affidata alla Cooperativa Santa Lucia Life di Castrocielo.

Il dolore è uno dei principali problemi sanitari. In Italia si stima che la prevalenza del dolore cronico sia del 26% circa, percentuale cui corrispondono circa 15,6 milioni di persone. Nonostante i benefici apportati dalla Legge 38/2010, il dolore rimane ancora sottostimato e spesso non adeguatamente trattato, con inevitabili impatti invalidanti sulla qualità di vita e elevati costi per la società. Il dolore, quando da sintomo diviene patologia, va affrontato quale fondamentale profilo, ai fini della umanizzazione delle cure, rimuovendo preconcetti culturali come “un prezzo da pagare sempre e comunque alla malattia ”.

Il dolore rappresenta una sfida per qualunque medico si approcci al suo trattamento sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico. Il convegno vuole affrontare il tema nel suo duplice aspetto sulla base delle evidenze scientifiche, della normativa vigente e dei profili etici e intende offrire ai partecipanti una moderna chiave di lettura per un corretto trattamento terapeutico.

Nelle prime due sessioni, partendo dall’applicazione della Legge n.38/2010, verranno affrontati i meccanismi fisiopatogenetici alla base del dolore, il ruolo dei farmaci, le innovazioni nel trattamento fisico-strumentale, nonché le tecniche invasive. La terza sessione vuole essere un’occasione di incontro e confronto tra tutti gli specialisti coinvolti offrendo una panoramica multidisciplinare sulle più attuali e corrette opzioni terapeutiche.

Post Author: redazione