Il 5 agosto torna la corsa degli asini a Coreno

Torna a Coreno il 5 agosto l’esilarante corsa degli asini.

Il gruppo folk “Gli Singhiri”, caratterizzato dal costume variopinto e vivace non omogeneo, i campanelli indossati dai ballerini, vistosi gioielli che si mescolano alla tradizione ciociara delle “cioce” e al tessuto bianco dei contadini, balli e le danze accompagnati dall’organetto, propone nel fine settimana la venteseiesima edizione del Palio delle Contrade presso il campo sportivo del paese, con il patrocinio del Comune e della XIX Comunità Montana e la partecipazioni di molte attività commerciali della zona.

Si inizia sabato 4 agosto: dalle 18,00 le squadre dei vari rioni di Coreno possono iscriversi e partecipare ai giochi; in serata lo spettacolo “Il cavalier turchino” e l’esibizione dei gruppi folk “Gli Singhiri di Coreno” e “Arcobaleno” della città polacca gemellata di Blonie, infine balli e pasta per tutti.

Domenica 5 agosto, a partire dalle 18,00 sfilerà per le strade del paese il colorato festival dei gruppi folklorici, che più tardi, dalle 21,30, si esibiranno sempre presso il campo sportivo “Antonio Ruggiero”: oltre gli stessi Singhiri di Coreno e i gemelli polacchi, gli sbandieratori “Le tre torri” di Minturno, “Le tradizioni” di Minturno e il gruppo folk di Vallemaio.

Alle 20,30, culmine della due giorni con la corsa degli asini: giovani e meno giovani del paese si trasformano in fantini di simpatici somarelli che dovrebbero riuscire a condurre lungo un percorso, ma spesso gli asini non smentiscono la loro fama di svogliatezza e finiscono per produrre risate a scena aperta nel numerosissimo pubblico che ogni anno gremisce gli spalti dello stadio.

Durante la manifestazione, sarà inoltre allestito un mercatino di artigianato locale.

Post Author: redazione