Pico protagonista per la giornata nazionale dei Parchi Letterari

Un grande evento che rappresenta una occasione per tutti gli appassionati di letteratura e di storia di poter visitare il Parco letterario “Tommaso Landolfi e il Paese del P.”.
Domenica 18 ottobre sarà una giornata speciale per il borgo medievale che ha dato i natali ad uno degli scrittori più importanti del ‘900 italiano. I Parchi Letterari e la Società Dante Alighieri hanno dato vita alla giornata nazionale dei Parchi Letterari che si realizzerà attraverso spettacoli, letture, percorsi naturalistici e itinerari gastronomici ispirati agli scrittori ai quali è intitolato il parco stesso. Un viaggio in Italia seguendo le fantasie letterarie, le storie e le culture che sono state l’humus della produzione artistica di autori come Carducci, Dante, Petrarca, Pasolini, Deledda, Levi e naturalmente Landolfi. Allo scrittore, così legato al suo borgo natio, sarà dedicata una intera giornata di eventi e iniziative. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ornella Carnevale e il referente del progetto Parchi letterari, Luigi Falcone, hanno collaborato per aderire nel migliore dei modi all’evento nazionale. Si parte alle ore 10 con un convegno presso la sala consiliare “L’impossibile dire: considerazioni su teoria e prassi linguistica in Tommaso Landolfi” a cura del professor Raffaele Pellecchia. Alle ore 12, invece, è previsto un aperitivo del Parco. Dalle 12.30 alle 13.30 presso la biblioteca comunale “Luigi Fraioli” spazio all’iniziativa “Barattolibro”. La giornata proseguirà alle ore 16 con la visita guidata lungo i luoghi della storia e della letteratura e poi gran finale alle ore 18 presso la chiesa parrocchiale con un concerto bandistico. Lo spirito della giornata è quello di far rivivere i luoghi letterari che hanno dato l’ispirazione ad autori importanti regalando ai visitatori suggestioni e immagini fantasiose per vedere ‘con occhi nuovi’ il proprio territorio. Una giornata da non perdere quella in programma a Pico domenica 18 ottobre dove la consueta ospitalità del paese saprà regalare quel tocco in più all’evento dei Parchi Letterari.

Post Author: redazione