Cassino – Truffa online: la Polizia denuncia venditrice dell’e-commerce

“Tagliasiepi vendesi” è l’annuncio online che ha interessato un cassinate.

L’uomo, come da indicazioni del venditore dell’e-commerce, ha  effettuato il pagamento di 150 euro su una carta di credito ricaricabile.

Trascorso il necessario tempo tecnico per la consegna della merce acquistata, l’acquirente inizia a sospettare di essere vittima di una truffa e si rivolge al Commissariato di Cassino.

Tempestive e serrate  indagini degli inquirenti permettono di identificare e denunciare la truffatrice, una 44enne residente in Campania.

La Polizia di Stato invita pertanto a  non effettuate pagamenti su carte ricaricabili o con servizi di trasferimento di denaro .

In caso di acquisti  online, è consigliabile utilizzare le app ufficiali dei relativi negozi per completare l’acquisto.

Questo semplice accorgimento permette di evitare i rischi di “passare” o “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto (phishing).

Inoltre, è importante scegliere sempre una spedizione tracciabile ed assicurata, oltre che controllare i dettagli della transazione e le modalità di consegna.

Il costo potrebbe essere di poco superiore, ma permette di sapere in modo certo e tempestivo dove si trova l’oggetto acquistato fino alla sua consegna.

Da evitare l’acquisto d’impulso legato a offerte speciali, tipica proposta commerciale di molti attori dell’e-commerce che offrono, ad esempio, prodotti in stock limitati o con prezzi scontati per un tempo definito.

Post Author: redazione