Roccasecca – La chitarra di Ileana incanta lo Spoleto Art Festival di Napoli

 
La terzultima serata dello “Spoleto Art Festival to Napoli” , ha visto come protagonista la nostrana 20enne Ileana Munno.
Il concerto, che ha avuto luogo presso il Santuario dell’ Immacolata a Chiaia”, ha riscosso successo di pubblico e di critica.
“Nel segno del pensiero di Giancarlo Menotti lo Spoleto Art Festival vuole essere promotore di giovani talenti ed è il caso di Ileana Munno che con la sua chitarra oggi ha emozionato noi presenti” ha dichiarato – a serata conclusa – il Presidente del Festival Luca Filipponi. 
Un programma ampio che dalla musica classica si è spostato, nella seconda parte della serata, alla musica napoletana: ” Era doveroso suonare dei brani partenopei, ho approfittato dell’avere in casa un soprano per rendere omaggio a questa splendida città”, afferma la protagonista della serata. Alla domanda sul rapporto tra lei e la soprano Tania Di Giorgio, sorride e risponde:” per tutti è  semplice scegliere una strada già iniziata dal proprio genitore, io non ne sono così convinta. C’è sempre un confronto tra figli e genitori e io perdo sempre in questo paragone. Con orgoglio però accetto di essere la seconda artista della casa, aspettando di diventare la titolare”.
La soprano e direttrice artistica della parte musicali, controbatte immediatamente:” i figli superano sempre i genitori. Per me è stata un’emozione grande, non so quanti cantanti possono dire di essere stati accompagnati dai propri figli. Direi anche in modo egregio visto la richiesta di due bis”.
“The show must go on”, avrebbero cantato i “Queen”, questa sera penultima serata del Festival con il M° Stelvio Cipriani. A noi la convinzione che una stella è appena nata. 

Post Author: redazione